altracitta Racconto / 5 Dicembre 2017

Quello che ricorderemo del 1° dicembre 2017: il taglio del nastro…

…del nuovo laboratorio di assemblaggio.

Perché il motore del progetto è stata la necessità di ampliare lo spazio di lavoro, il cui principale committente è oggi Fischer Italia. Per questo il taglio del nastro è stato fatto insieme, da AltraCittà e Fischer Italia, con la presenza del direttore generale, ingegner Stefano Marzolla.

Abbiamo ingrandito e trasformato uno spazio prima angusto e insufficiente.

I nostri ‘ragazzi’, dipendenti della coop AltraCittà, hanno mostrato con orgoglio agli ospiti le fasi e la tipologia delle lavorazioni.

Stefano Marzolla ha evidenziato la qualità del lavoro svolto e la possibilità di ulteriore crescita. Il discorso è stato suggellato dall’immancabile foto di gruppo.  Oggi la soddisfazione  è importante, ma più importante è crescere, andare avanti…continuare a trasformare.